Due operazioni al cuore su neonati finite bene

Due operazioni al cuore su neonati finite bene

All’ospedale Regina Margherita di Torino dopo un’attesa durata ben 18 mesi, finalmente è arrivato il cuore per Giacomo.

520 giorni trascorsi con un cuore artificiale la cui resistenza e durata su un corpo così piccolo non è prevedibile visti i rischi molto elevati.

Il cuore proveniente da Bergamo è stato impiantato con un intervento lungo 15 ore che ha dato nuova vita a Giacomo.

Genitori e medici sottolineano quanto sia di fondamentale importanza la donazione, visto che in Italia ogni anno ci sono circa 70 bambini in lista d’attesa per un trapianto.


Storia a lieto fine anche all’Ospedale di Taormina dove un neonato di 6 mesi operato al cuore è tornato a casa.

L’operazione aveva subito un ritardo dovuto alla difficoltà nel reperire sacche di sangue B negativo.

Attivata la macchina dell’emergenza e trovate le sacche all’Ospedale di Sant’Agata di Militello, la situazione si è risolta nel migliore dei modi.

Lascia un commento

Navigazione
0
×
×

Carrello